www.paolobevilacqua.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Restaurare Fotografie

E-mail Stampa PDF

RESTAURARE FOTOTOGRAFIE

La fotografia è un'arte antica, capace di scatenare in noi una moltitudine di senzazioni e ricordi ma non solo, spesso un buon osservatore va al di là di ciò che è rappresentato, in essa si possono leggere gli usi e costumi di un'epoca passata o un pezzettino di storia, magari studiato sui banchi di scuola. Poco importa se quell'immagine è stata gelosamente custodita in una scatola da scarpe o in un prezioso album dei ricordi, importante  è sapere di averla e poterla osservare in un momento particolare della nostra vita. Purtroppo questi preziosi documenti con il trascorrere del tempo invecchiano, ingialliscono, si ricoprono di macchie, subiscono lacerazioni e solo un paziente restauro può riportarle al loro iniziale splendore.il primo passo è quello di digitalizzare l'immagine e questo si può ottenere o con un buon scanner o fotografando a sua volta l'immagine originale alla migliore risoluzione possibile.Una volta importata l'immagine digitale sul computer è necessario tramite un programma di fotoritocco eseguire un dimensionamento per la stampa futura, facendo attenzione a mantenere una risoluzione superiore o uguale a (150 pixel/pollice).E' buona regola duplicare il livello iniziale prima di iniziare il ritocco. Prendete lo strumento "Timbro" ed iniziare con esso ad eliminare eventuali macchie e ricostruire eventuali porzioni di immagine mancante, nell'esempio sottostante l'umidità aveva creato una infinità di punti scoloriti, costringendomi, con molta pazienza a ricoprirli uno ad uno con un uso  intenso del Timbro clone.Duplicate il livello, inserite un filtro di controllo sfocatura con raggio 3,5 pixel, applicate ed inserite una maschera di livello "Nascondi tutto", selezionate la maschera e con il pennello morbido con opacità 16% iniziate a pennellare sul viso, facendo attenzione a non toccare l'area degli occhi e della bocca. Unire i livelli.La scannerizzazione di norma contribuisce alla perdita di dettagli e contorni e per ovviare in parte a questo ho duplicato il livello ottenuto  inserendo successivamente il filtro "Accentua Passaggio con raggio di 3,5 pixel" selezionando nelle opzioni di fusione del livello la voce "luce Vivida". Unire i Livelli. Andiamo in "regolazion immagine " ed eseguiamo una regolazione fine sui livelli di imput ed output. la foto è pronta per essere colorata o stampata.

Chi fosse interessato può contattarmi.

 

 

 

Ritratto del 1951